Comune di San Vero MilisComune di San Vero Milis

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti


Sezioni del sito:


Vai su


Contenuti

Lo stagno di Sa ‘e proccus

Fenicotteri nello stagno

 

Sa 'e proccus, con i sui 325 ettari di superficie, è lo stagno temporaneo più esteso della Sardegna. Nei mesi estivi e autunnali, per l'assenza di piogge e per l'evaporazione naturale, lo specchio d'acqua si trasforma in una immensa e arida distesa di sale. L'evaporazione e il disseccamento estivo, tuttavia, non impediscono la sopravvivenza delle numerosissime uova di Artemia salina (cibo preferito dai fenicotteri) che si dischiudono dopo le piogge invernali. Lo stagno è un luogo privilegiato di sosta e nidificazione di numerosi uccelli.

La presenza di specie particolarmente tutelate ne fanno uno dei punti di osservazione più importanti del Mediterraneo. Particolarmente importante è la sosta di migliaia di Fenicotteri (6.000 - 12.000 presenze annue).

Nel 1982 lo stagno di Sa 'e proccus è stato dichiarato "zona umida di importanza internazionale soprattutto come habitat degli uccelli acquatici", ai sensi della Convenzione di Ramsar.

L'anno seguente la Regione Autonoma della Sardegna ha istituito la Riserva Naturale Orientata per il particolare interesse ornitologico e geologico.

La gestione è stata affidata al Comune di San Vero Milis che, in collaborazione con la LIPU (Lega Italiana per la Protezione degli Uccelli), deve garantire la conservazione e la valorizzazione delle risorse naturali, viventi e non, presenti nell'area.

 

Home | URP Elenco siti tematici Privacy Note legali Contatti | URP Elenco siti tematici Privacy Note legali Mappa | URP Elenco siti tematici Privacy Note legali RSS | URP Elenco siti tematici Privacy Note legali Area riservata | URP Elenco siti tematici Privacy Note legali Credits | URP Elenco siti tematici Privacy Note legali ConsulMedia 2011 | URP Elenco siti tematici Privacy Note legali © Comune di San Vero Milis - Tutti i diritti riservati P.Iva: 00068380955

Torna su